il nuovo impero d’Occidente

il nuovo impero d'occidente

Il nuovo Impero d’Occidente: il Sacro Romano Impero o Impero Carolingio (800-877)

Le vittorie e l’estensione dei domini franchi portarono alla rifondazione di un Impero nelle terre d’Occidente. La notte di Natale dell’anno 800, per iniziativa del nuovo papa, Leone III. pose la corona sul capo del re franco, con le parole: «A Carlo Augusto, coronato da Dio, grande e pacifico imperatore dei Romani».

Si trattò di una mossa abilissima di papa Leone che affermava la propria indipendenza da Costantinopoli legandosi al rinato Impero occidentale. Inoltre, stabiliva il principio che il potere proveniva da Dio e che spettava quindi al papa, rappresentante di Dio in terra, legittimare il potere ai sovrani.

Nasceva un nuovo impero,  germanico e cristiano, innestato sulle radici antiche della cultura romana: il  Sacro  Romano Impero. Sacro, perché riconosciuto dalla Chiesa; Romano perché considerato una continuazione dell’Impero romano d’Occidente.

Da questo momento prende forma quella duplicità di poteri che caratterizza tutta la storia del Medioevo: papato e Impero.

Dopo Carlo Magno in Europa ci saranno: un imperatore che governa su larga parte dei territori dell’Europa centrale e occidentale, e  un papa che è l’autorità morale e religiosa, che risiede a Roma e esercita una forte pressione sulla società per mezzo dei vescovi, dei monasteri e del basso clero.

Dai un voto

Clicca sul pollice per valutare!

Valutazione media 5 / 5. Numero voti: 1