La didattica individualizzata e personalizzata

La didattica inclusiva è quel modus educandi volto a realizzare le migliori condizioni per apprendere superando i procedimenti metodologicamente rigidi e sostituendoli con scelte strategiche, flessibili e quindi a misura di allievi.

Personalizzare e individualizzare la didattica comporta decisioni e operazioni complesse che fanno riferimento all’esigenza di differenziare e caratterizzare l’insegnamento-apprendimento sulla base delle molteplici varietà di diversità presenti nella classe e nella scuola.

La legge 170/2010 garantisce e tutela il diritto allo studio e grazie ad essa le istituzioni scolastiche assicurano l’uso di una didattica individualizzata e personalizzata con forme efficaci e flessibili di lavoro scolastico che considerano le caratteristiche peculiari del soggetto.

  • LA DIDATTICA INDIVIDUALIZZATA fa riferimento alle strategie didattiche che sono orientate ad assicurare a tutti gli allievi il raggiungimento delle competenze necessarie del curriculum, attraverso una differenziazione dei percorsi metodologici di insegnamento.

L’individualizzazione permette che specifici traguardi siano raggiunti da tutti gli allievi così da poter garantire a ciascuno il raggiungimento degli stessi obiettivi del percorso formativo con differenti tempi, ritmi e modalità operative.

  • LA DIDATTICA PERSONALIZZATA si riferisce a un insieme di strategie didattiche finalizzate a garantire a ciascun alunno una propria forma di eccellenza cognitiva, attraverso la proposta di obiettivi di apprendimento differenti e la possibilità di seminare le proprie potenzialità, esprimendole al pieno.

La personalizzazione permette che ciascuno sviluppi il proprio talento come potenziale personale, con le modalità e gli obiettivi diversi per ciascun allievo.

Quanto è stata utile questa mappa?

Clicca sul pollice per valutare!

Valutazione media 5 / 5. Numero voti: 23